Seleziona una pagina

Decorstyle Imbiancatura è un punto di riferimento per quanto riguarda gli interventi di verniciature a Ponsacco e altri lavori di imbiancatura professionali.

Uno dei settori su cui interviene grazie ai suoi esperti imbianchini è la verniciatura del legno. Per avere risultati ottimali in questo campo è necessario prima di tutto conoscere la tipologia di legno che si intende trattare, tenendo conto della distinzione tra essenze dolci (abete, pino) ed essenze dure (faggio, noce, quercia).

Preparazione della superficie

Prima di effettuare la verniciatura del legno è necessario eseguire una corretta preparazione. Se avete a che fare con un legno non trattato allora è sufficiente una carteggiatura, con l’accortezza di scegliere la carta vetrata della grana corretta: a un basso numero di grana corrisponde una maggiore ruvidità della carta, il che significa che il legno assorbirà più vernice.

Se invece il legno è trattato dovete procedere a una sverniciatura del legno che ripristini il suo stato naturale, utilizzando rimedi aggressivi come la soda caustica (che però ci sentiamo di sconsigliare) oppure uno sverniciatore chimico che deve essere fatto agire e rimosso poi con della paglietta d’acciaio o una pistola termica.

Verniciatura

Una volta conclusa la preparazione bisogna decidere come effettuare la verniciatura:

  • le vernici ad acqua danno una colorazione più omogenea;
  • le vernici a olio penetrano più in profondità;
  • le vernici a pastello sono adatte per ambienti decorativi perché vanno ad esaltare le venature;
  • infine i gel danno l’effetto più naturale possibile, ma devono essere utilizzati solo da un imbianchino esperto o da chi ha buona manualità.

Prima di iniziare mescolate bene la vernice, poi applicatela con un pennello o con una spugna. La stesura deve essere fatta seguendo le venature del legno con movimento controllato e continuo, onde evitare di applicarla in maniera disomogenea.  Attendete almeno 15 minuti per fare in modo che il legno assorba la vernice; invece per un’asciugatura completa ci vogliono circa 6 ore, tempo che dovrete attendere per effettuare una eventuale seconda mano (non prima di aver carteggiato, attraverso una carta a grana molto fine).